Uno Stato Pesante Prima pagina

UNO STATO “PESANTE”


“Il problema fondamentale non è quanto spende lo Stato, ma come spende.”
(Mariana Mazzucato)

Ho già parlato nell’articolo “Taglio dei parlamentari, una riforma necessaria?” dei vantaggi e svantaggi che una tale riforma comporterebbe.

Da un punto di vista economico, infatti, è quasi ininfluente intervenire sul numero di parlamentari, quando l’Italia ha oltre 800 miliardi di spesa pubblica.

Semmai è proprio sulla spesa pubblica che bisognerebbe intervenire … ma non tagliando fondi a istruzione, servizi e sanità. Perché se dopo trent’anni di tagli al welfare la situazione economica non è mai migliorata, molto semplicemente, vuol dire che non è quella la strada giusta da seguire.

Ciò che realmente andrebbe fatto non è né semplice, né facile da attuare.

Perché si tratta di intervenire su tutti quegli enti statali che continuano, indisturbati, a fare un cattivo uso dei soldi pubblici.
Enti in cui, alla fine di ogni anno amministrativo, la parola d’ordine diventa “spendere tutti i soldi” .. che tradotto significa “spendere tutti i soldi stanziati dallo Stato anche se non ve n’è effettiva necessità”.

Il motivo di questa “follia” risiede nel fatto che, per un ente statale, spendere meno di quanto gli è stato messo a disposizione equivale a rischiare di veder stanziati meno fondi l’anno successivo.
Ma il rischio di ricevere meno fondi può giustificare un’attività amministrativa di questo tipo?

I soldi stanziati per ogni ente statale va da pochi milioni di euro a centinaia di milioni di euro … miliardi in qualche caso … si riesce a comprendere la vastità dello spreco che può esservi dietro a questo fenomeno di cattiva amministrazione che coinvolge, più o meno, tutti gli enti statali?
Non credo che sia quantificabile …

Ciò che è certo, comunque, è che l’Italia non può più permettersi una simile gestione amministrativa.
Una gestione che trasforma lo Stato in un peso che i cittadini italiani non possono più sostenere.

 

Pier Alfredo Pica

Utilità
Final Thoughts

Una lente d'ingrandimento sullo Stato italiano ....

Overall Score 0